“Il Riscatto di Claudia” di E.Edson

Una recensione di Monica Buffagni.

Sorprende, “Il riscatto di Claudia”, dell’autore italo/camerunense Emmanuel Edson (pubblicato con Self Publishing Vincente con prima edizione nel gennaio 2021), per la sua apparente semplicità, per la scrittura scabra ed essenziale, che pare legarsi alla concretezza della quotidianità, ancor più quando consegna voce ai suoi numerosi personaggi intorno alla filosofia della vita.

Stiamo parlando di una piece teatrale dall’apparato tradizionale, composta da otto parti, ognuna contenente un diverso numero di scene, introdotta da una prefazione di Agatha Orrico e spennellata di colore ,vitalità e ironia dalle figure irriverenti nate dalla matita di Romy Lois Logas, deliziosa apertura per l’entrata in scena di Claudia, la protagonista del lavoro, aspirante modella di giovane età e altrettanto fresca bellezza, dai tratti contraddittori ,in cui si mescolano pensieri e sentimenti, decisioni e percorsi diversi, dalle molteplici sfumature e chiavi di lettura.

La storia si snoda attraverso quelli che sono i passaggi classici di una giovane in cerca di successo ,all’epoca odierna, attraverso gli elementi costitutivi della società dell’immagine e dei consumi, con uno sguardo disincantato e a tratti umoristico, cogliendo spesso il grottesco di alcune situazioni e tratteggiando i personaggi presentati con mano leggera ,limando il lavoro lessicale e affidando ai contenuti la graffiante ironia del lavoro.

Le avventure della protagonista, contornata da molteplici comprimari, spesso ispirati da figure degli ambienti attuali, più o meno noti, hanno l’ironico sapore di una telenovela appassionante, talora sorprendente, talora aperta alla personale lettura ed interpretazione del lettore stesso, e suggeriscono una riflessione sulla figura femminile, così come una, più vasta, sui valori della società odierna e sul suo dipanarsi.

Il lavoro di Edson può essere letto come indagine a più direzioni, e come spunto per ulteriori approfondimenti, personali e dell’autore stesso; allo stesso modo, rappresenta una denuncia sottovoce, in chiave ironica e volutamente senza clamori e dichiarazioni evidenti, di una certa ipocrisia imperante e della necessità di una rilettura critica del ruolo non solo della donna, ma di ciascuno di noi nella sua realtà, sempre più globale.

Il Riscatto di Claudia. + Emmanuel Edson , 2021, PP: 210.   ISBN-13 :  979-8598478653

© Monica Buffagni. Tutti i diritti riservati.

Lascia un commento