Tag Archives: 2012

Milano, fin qui tutto bene

miano-fin-quaAutore: Gabriella Kuruvilla

Anno: 2012

Genere: Narrativa

Casa Editrice: Laterza

Collana: Contromano

Prezzo: €. 12,00

Numero pagine:  186

ISBN: 9788842099581

Presentazione:

«Noi in Cina queste cose non le mangiamo, le facciamo solo per voi turisti». Stavo per dirle che in realtà noi, qui a Milano, anche in Paolo Sarpi, siamo nativi, non turisti. Invece le ho chiesto: «Ma del formaggio, al posto del tofu, non è che ce l’avete?».

Fruttivendoli e internet point cingalesi, ristoranti e alimentari sudamericani, macellerie e kebab arabi, centri-massaggi e incasinatissimi bazar di cinesi multitasking dove tra cellulari e computer trovi anche delle parrucche, se il taglio a 8 euro del negozio accanto non è proprio un capolavoro: siamo in via Padova, in viale Monza, in via Sarpi, in piazzale Corvetto, all’Isola e in Porta Venezia.
Siamo a Milano, città del nuovo millennio, che non è «Parigi, dove paghi di più ma puoi fermarti al tavolino quanto vuoi. Siamo a Milano, dove tutto se fa de pressa: velocemente».
Siamo in giro con Anita, Samir, Stefania, Tony, Gioia, Pietro, Laura e Lejla, fra panchine e bar dove anche gli incontri e gli amori vanno di corsa.

Non c’è dolcezza

Non-ce-dolcezzaAutore: IBRAHIMI Anilda

Anno: 2012

Genere: Narrativa

Casa Editrice: Einaudi

Collana: I Coralli

Prezzo: €. 17,50

Numero pagine: 27940

ISBN: 9788806209117

Presentazione:

Eleni e Lila sono amiche da sempre, innamorate dello stesso uomo. Ma la nascita di Arlind spezza il loro legame come il canto degli tzigani spezza il silenzio dell’alba. Si può rinunciare a un figlio per tenere fede a una promessa?
Dopo Rosso come una sposa, Anilda Ibrahimi torna a raccontarci una storia di emozioni incandescenti, in cui il riso e il pianto s’inseguono, regalandoci la poesia di un piccolo mondo quasi miracoloso.

Lila ed Eleni sembrano inseparabili. Le corse al fiume dopo la scuola e i primi sospiri per lo stesso ragazzo, Andrea. Ma una vecchia tzigana legge sulle loro mani la «tagliente nostalgia» della separazione. Lila infatti va a studiare nella capitale, diventa maestra e sposa Niko, il fratello di Andrea. Eleni invece resta a Urta, l’aspro villaggio in cui entrambe sono cresciute, ad aspettare la sua sorte.
E la sorte gioca con le vite delle due amiche, riunendole «come due ruscelli d’acqua che si gettano nello stesso fiume».
Lila sogna che partorirà un’altra femmina, la quarta. Perciò promette di darla in adozione a Eleni, che nel frattempo è riuscita a sposare Andrea, abbandonato dalla prima moglie ma ancora legato a lei da una specie di incantesimo.
Quando nascerà un maschio, Arlind, Lila rinuncerà lo stesso a lui, per non venire meno alla parola data, per non sfidare il destino. Ma forse non si può cancellare del tutto la traccia del sangue.
Affabulatrice naturale, Anilda Ibrahimi orchestra una trama avvincente con la leggerezza e la cruda ironia che la contraddistinguono. Sullo sfondo, l’Albania travolta dai cambiamenti sociopolitici che ci ha conquistati in Rosso come una sposa. Ma si tratta in realtà di una storia dal respiro universale, senza tempo, che attraverso personaggi quasi archetipici, tragici in senso classico, smuove le nostre emozioni e ci interroga sui temi che ci appassionano da sempre: l’identità, i legami famigliari – quelli di sangue e quelli acquisiti – e l’esistenza di quel destino «che ci portiamo addosso insieme al nostro respiro».

Se tutte le donne

Se-tutte-ledonneAutore: Laila Wadia

Anno: 2012

Genere: narrativa

Casa Editrice: Barbera Editore,

Collana:  Centocinquanta

Prezzo:13.90

Numero pagine:  197

ISBN: 9788878995567

Descrizione:

Quattordici racconti per celebrare la forza femminile, un giardino virtuale dove ogni fiore è fonte di gioia e dove gli innesti e l’ibridazione creano le sorprese più belle. Un ritrovo virtuale dove riunirsi per raccontarsi, per sperare e sognare insieme. Quattordici storie lievi, dolci, piene di grazia. Margherita è italiana, vive in Pakistan dove suo marito è un alto funzionario dell’ambasciata italiana. Riuscirà a spezzare la sua gabbia di lusso e monotonia insegnando inglese alle ragazze di un campo profughi. Zahara è palestinese, ha cinque figli e, pur di salvarli da una morte certa e dalla follia del terrorismo, fingerà di odiarli. Anthea è canadese, è fuggita dal suo paese per dimenticare suo marito e a Venezia ritroverà se stessa e il coraggio di perdonare. La penna sensibile di Laila Wadia racconta storie di immigrazione e integrazione: donne coraggiose in grado di sopravvivere alle intemperie, alle differenze e all’indifferenza.

La culla di Giuda

culla-di-giudaAutore: Aminata Fofana

Anno: 2012

Genere: Narrativa

Casa Editrice: Barbera

Collana:

Prezzo: € 13.90

Numero pagine: 208

ISBN: 9788878995543

 

Descrizione:

Australia. Un inconfessabile segreto di una famiglia nascosto dietro una rosa e un soldatino di peltro. Un segreto che anima e mantiene la tensione in tutte le pagine del libro che si snodano tra storie d’amore, di magia, di sesso al limite della perdizione, di amicizia e di tradimento in un’ambientazione tra l’onirico e il realistico, tra presente e memoria negata. È la storia di Uma Parker, bellissima e tormentata protagonista combattuta tra realtà e fantasie mentali, che fuggirà dall’Australia per arrivare in Italia in cerca di vendetta. Le sue vittime saranno esclusivamente uomini verso i quali riverserà tutte le frustrazione di un’esistenza condotta sul filo della follia. La Culla di Giuda il cui nome mescola dolcezza e violenza è un viaggio fisico e psicologico dentro alla violenza e alla corporeità in cui vittime e carnefici sono attratti in un gioco al massacro che sembra una tortura.

Senza bagagli

bagagli-donesTitolo:   Senza bagagli

Autore:  Elvira Dones

Anno: 2012

Genere: Narrativa

Casa Editrice:  Besa

Collana:

Prezzo: € 20.00

Numero pagine:  281

ISBN:    9788849708028

 

Presentazione:

È ragionevole credere di poter viaggiare senza bagagli? E ragionevole sognare l’oltremare, se di qua manca anche la libertà di parlare? È ragionevole tradire un figlio per una passione ai di là del mare? E ragionevole fuggire da una prigione e rimpiangere la libertà di sognare? È ragionevole chiedersi se è stato saggio amare oltre le ragioni di Stato? È ragionevole ostinarsi a chiederlo, ancora oggi, al mare d’Albania ormai lontano?

Inclini all’amore

Inclini-djerkovicTitolo: L’arcobaleno di rebecca

Autore:   Tijana m. djerković

Anno: 2012

Genere: narrativa

Casa Editrice: Playground

Collana:

Prezzo:

Numero pagine:

ISBN:   9788889113721

 

Presentazione:

È possibile per una giovane donna diventare l’erede di una storia e di una famiglia tutta al maschile? Sì, se si è “inclini all’amore” e se si possiede l’arte del racconto, l’arte di avvincere con le parole. Parole che restituiscono un secolo, il Novecento, nelle sue trasformazioni, nelle sue euforie e nelle sue tragedie. Si comincia con Milovan, il nonno di Arianna, che sul finire dell’Ottocento insieme ad altri cinque compagni parte da un piccolo paese sperduto del Montenegro per andare a fare fortuna prima in Europa e poi in America. Di questo viaggio Milovan sarà protagonista ma anche narratore, educando all’arte affabulatoria il figlio Vladimir (il futuro padre di Arianna) che a dodici anni, a seguito dell’occupazione tedesca e italiana, entra nelle forze partigiane di Tito per seguire il suo personale Dio, il fratello Mihailo. A Vladimir verrà amputato un braccio per lo scoppio di una granata, ma alla fine della guerra ritroverà l’amore e scoprirà la poesia, di cui diventerà uno splendido interprete. Nella Jugoslavia socialista, con i suoi riti e le sue stravaganze, nasce la primogenita di Vladimir, Arianna. E quello tra il padre poeta e la figlia appassionata di libri sarà un amore smisurato, divertente, pieno di magia.Cresciuta, Arianna si innamora  di un giovane architetto, figlio di un generale del controspionaggio. Sarà grazie alle indagini di quest’ultimo che Arianna scoprirà un terribile segreto che il padre le ha tenuto nascosto…

Per arrivare a sera

Titolo: Per arrivare a sera

Perarrivare-FernandezAutore: Milton Fernandez

Anno: 2012

Genere: Narrativa

Casa Editrice: Rayuela Edizioni

Collana:

Prezzo: €. 15,00

Numero pagine:  399

ISBN: 9788897325086

 

Presentazione:

Un uomo inizia a scrivere una storia spinto da un amico al quale è profondamente legato. Le due vite s’intrecciano così in un gioco di specchi nel quale l’esistenza dell’uno finisce per dipendere da quella dell’altro. Nel romanzo allora le storie diventano due e potrebbero essere anche lette una indipendentemente dall’altra, a capitoli alterni, inframmezzati da pagine di pura poesia.

In Per arrivare a sera l’autore affronta in modo viscerale le vicende narrate per coglierne il significato più profondo, fino a interrogarsi sul senso stesso della vita e della morte. Le parole che usa, pur messe in discussione per la loro invadenza, vengono scelte con estrema cura, se ne riescono a scorgere colori, densità, diventano profumi.

Un libro in cui è facile perdersi, un labirinto Borgesiano dal quale non si vuole più uscire.

« Older Entries