SPANJOLLI Artur

Artur Spanjoli. Nato a Durazzo, Albania, nel 1970.

1988, finisco il Liceo Artistico a Durazzo, indirizzo scultura.

1989, le prime poesie. Tre volumi di poesie in albanese. Opera pubblicata poi in parte a Tirana nel 1994 con il titolo: “La notte dei cipressi stranieri”.

1991, settembre, a Scutari mi iscrivo alla Facoltà di Lettere.

1992, novembre, con 5 poesie ed un racconto vinco il premio organizzato da rai tre: “I giovani incontrano l’Europa” e volo ad Abano Terme per ritirare il premio.

1992, dicembre. Decido di rimanere clandestino in Italia con l’idea di studiare.

1993, mi iscrivo alla facoltà di lettere e Filosofia di Firenze dove mi laureo in lettere nel 2000 con una tesi sul fantastico tra i contemporanei.

1993 -2000, più di sette libri inediti che non trovano editore, amicizia approfondita con il poeta fiorentino Mario Luzi.

2005, il 13 Marzo, presento con Mario Luzi il libro “La Cronaca di una vita in silenzio” alla Feltrinelli di Firenze.

2005, il romanzo “La Cronaca di una vita in silenzio” pubblicato in albanese conosce un successo nazionale per il quale continuano ad uscire recensioni e interviste.

Negli ultimi tre anni ho fatto il giro di diverse scuole a Bologna e Grosseto con il progetto “Scrittori di Pace” dove ho parlato della trilogia. A Roma al Teatro Eliseo, ed a Lecce, Campi Salentino, in un incontro di intellettuali ho presentato “La Cronaca di una vita in silenzio”.

2006, Maggio, presento “Eduart” sempre alla Feltrinelli di Firenze insieme con Carmine Abate. Una presentazione incrociata.

2006, ottobre 16, a Torino, con Ornella Vorpsi, a cura di Luca Scarlini, presento “Eduart” e insieme con Vorpsi parliamo della nostra esperienza di scrittura.

2006, Novembre, alla fiera del libro internazionale a Tirana, colgo un discreto successo di critica e di vendite.

Vivo sempre a Firenze dove faccio l’acquerellista e il ritrattista di professione.

 

Paese d’origine: Albania

 

Ha scritto:

L’accusa silenziosa. Edizioni Dell’Arco, 2007

La teqja. Besa Editrice, 2006