TAWFIK Younis

Younis Tawfik è nato a Mosul (Ninive), in Iraq. Fin da giovane ha pubblicato poesie sulle maggiori riviste del Paese e, nel 1978, ha ottenuto il “Premio di Poesia Nazionale” conferito dalla Presidenza della Repubblica. Nel 1979 si c trasferito a Torino dove, nel 1986, ha conseguito la Laurea in lettere. Attualmente svolge attivitr di opinionista, conferenziere ed insegna Lingua e Letteratura araba presso l’Universitr di Genova.

Si dedica soprattutto alla divulgazione della letteratura araba; fra i molti libri tradotti e curati da lui: “Il giardino profumato” di Nafzawi (1992, ES, Milano), “Le ali spezzate” di Khalil Gibran (1993, SE, Milano), “Dante e l’Islam” di M. Asin Palacios (1993, Pratiche, Parma), “Il bandito delle sabbie” di Shanfara (1994, Book Editore, Bologna), “Il libro delle tendenze amorose” di Gahiz ( 1994, ES), “Il miscredente” di Khalil Gibran (1994, Guanda, Parma), “La Sposa delle Spose” di anonimo (1994, Pratiche), “Libro del matrimonio islamico” di Gazali (1995, Lindau, Torino), “Il libro dell’estinzione nella contemplazione” di Ibn ‘Arabi (1996, SE), “Notti di nozze” di Suyuti (1996, ES), “Le ninfe delle valli” di Khalil Gibran (1996, Ananke, Torino) “Lo specchio degli occhi – Antologia” (1998, Ananke).

Ha pubblicato una raccolta di poesie “Apparizione della Dama Babilonese” (1994, L’Angolo Manzoni, Torino) con una nota di Tahar Ben Jelloun. Inoltre ha pubblicato “Corso di arabo moderno” (1996, Ananke, Torino), uno studio sulla metafora e linguaggio nella poesia sufi (La farfalla e la fiamma, 1996, Ananke, raccolta di poesie “Nelle mani la Luna”, Ananke. Con l’editore Liana Levi ha pubblicato un libro sulla religione islamica intitolato “Islam”, (1977, Parigi), edito contemporaneamente in italiano da Idea Libri (1997, Rimini), in Germania, in Olanda, in Spagna e negli Stati Uniti. Nel 1999 ha pubblicato un romanzo dal titolo “La straniera” con la casa editrice Bompiani. Vincitore del premio Grinzane Cavour 2000 sezione giovane autore esordiente narrativa, il premio Comisso e il premio internazionale Ostia-Mare di Roma, premio Fenice Europa, premio via Po Menzione Speciale Opera Esordiente, premio Rhegium Julii 2000. Il suo secondo romanzo c “La cittr di Iram” edi. Bompiani 2002 e il saggio “L’Iraq di Saddam” edi. Bompiani 2003. E’ di recente pubblicazione il suo romanzo con Bompiani “Il profugo” vincitore del premio Grinzane Pavese 2006.

Dirige la collana Abadir: culture dell’Africa e del Medio Oriente per le edizioni Ananke.

Copre l’incarico di presidente del Centro Culturale Italo-Arabo Dar al Hikma, membro della consulta islamica in Italia e docente di Lingua e Letteratura Araba all’Università di Genova, Facoltà di lingue. Collabora con i giornali “La Stampa”, “Il secolo XIX” ed c editorialista de “Il Messaggero”.

Paese d’origine: Iraq

 

Ha scritto:

La sposa ripudiata. Bompiani, 2011

Il profugo. Bompiani, 2006

La città di Iram. Bompiani, 2002

Nelle mani la luna. Ananke, 2001

Straniera (La). Bompiani, 2001