Requiem per tre padri

Siamo a Praga, nell’inverno del 1969. La Cecoslovacchia, invasa ormai da un anno, ha ripreso la vita normale. L’autrice affronta il romanzo storico, anche se l’epoca è solo uno sfondo da cui emerge un conflitto psicologico tra madre e figlia. La prima è un’attrice che ha tradito i suoi ideali per continuare a recitare. La seconda, Nadia, è un’inquieta adolescente che trova nell’odio verso la madre una ragione di vita per la sua ansia di verità e ribellione. Attorno a loro ruotano gli amici, i conoscenti con le loro ipocrisie e certezze e, come amanti della madre, due registi, rivali in amore e sul lavoro, rappresentanti di due aspetti del potere, ma entrambi incapaci di sostenere con coerenza il proprio ruolo.

(Dal sito dell’editore)

 

Autore: OCKAYOVÀ Jarmila

Titolo:  Requiem per tre padri

Anno: 1998

Genere: Narrativa

Casa Editrice: Baldini Castoldi Dalai

Collana: Romanzi e racconti

Prezzo: € 8.67

Numero pagine: 160

ISBN: 8880895281